Eugenio Polito

Una statua equestre e gli esordi di Ottaviano. A proposito del ritratto bronzeo dal Mare Egeo

La statua equestre in bronzo raffigurante Ottaviano, oggi al Museo Nazionale di Atene, è esaminata nuovamente alla luce di alcuni dettagli antiquari, quali l’anello con lituo che il personaggio reca nella mano sinistra e gli evidenti clavi che segnano verticalmente la tunica. Si suggerisce quindi la possibilità che il bronzo dall’Egeo vada riferito alla statua eretta in onore del giovanissimo Ottaviano nel 43 a.C. sui Rostri del Foro Romano. Alcune caratteristiche stilistiche e tipologiche ritenute finora indizio di seriorità sono riconsiderate nella prospettiva di una datazione più alta, vicina al prototipo, benché una datazione successiva al 27 a.C. sia comunque ritenuta possibile. In ragione del luogo di ritrovamento si ipotizza infine che la statua, in quanto opus nobile legato al primo imperatore, fosse diretta a Costantinopoli.

Schlagworte

Ritratto di Augusto/Ottaviano; statua equestre; bronzo; Rostra